Le presenze turistiche a Chianciano Terme segnano un marcato aumento

 
 

La crescita del turismo nella stazione termale di Chianciano Terme segna una marcata inversione di tendenza, rispetto al periodo di calo, il cui picco si era registrato nel  2013, e con un dato eccezionale riferito al periodo 2015-16. I dati illustrati nei giorni scorsi a Siena mostrano il valore di crescita più alto in percentuale rispetto agli altri comuni della Valdichiana (se si considerano tutti i 36 comuni della provincia di Siena, Chianciano Terme è al 12 posto). Se si somma la crescita che era stata registrata nel 2015 (+9%), i dati del biennio 2015-2016 rappresentano un incremento eccezionale del +16% circa. Questi i commenti degli Amministratori comunali di Chianciano Terme sui dati delle presenze turistiche nella stazione termale.

«E’ stato un 2016 di grande soddisfazione dal punto di vista delle cifre perché con un +7% di incremento delle presenze, continuiamo quel trend di crescita che porta al risultato di un quasi +16% nel biennio 2015-2016: tutto questo grazie a un lavoro che, da un lato è guidato dall’Amministrazione Comunale, e dall’altro ha visto un grande sforzo collettivo di tutti gli attori del territorio: Terme, albergatori, operatori turistici, enti locali e Comuni del territorio della Valdichiana e con la Regione Toscana, che ha cercato di dare risposte a uno di quei settori che fanno l’economia e sono decisivi per l’occupazione» – è quanto afferma l’Assessore al turismo, Andrea Morganti, commentando i dati.

«Guardiamo con fiducia anche al 2017» – prosegue Morganti, rivelando che Chianciano Terme è stata meta di importanti eventi nei primi mesi dell’anno e lo sarà anche nei prossimi, con il clou previsto a fine maggio con la StarCon 2017, quattro giorni dal 25 al 28 maggio, tra fantascienza, fumetti e tanto altro che vede tra gli ospiti eccezionali anche  Christopher Lloyd e nel mese di luglio con il Campionato Italiano di Scacchi Under 16.

«Questi dati non possono che essere da impulso alla professionalità dei nostri operatori e alla necessità di continuare a supportarli – conclude il Vice Sindaco e Assessore alle attività produttive Rossana Giulianelli – grazie all’azione sinergica degli attori privati e degli enti pubblici, oltre che delle istituzioni, con politiche e soluzioni che rendano più attrattiva la nostra terra e qualificata la nostra offerta, che gode già del vantaggio di essere estremamente diversificata».